Vita con la nonna #5


La nonna / giovedì, Luglio 27th, 2017

ATROCE VENDETTA che avveniva nel 2014
(Marta 1 – Nonna 1)

“Ciao nonna, come stai?”

“Sono disperata: ho perso le carte che mi ha stampato il cardiologo la scorsa settimana: ho ribaltato la casa e non le trovo!”

“Percaritadiddio: non agitarti: adesso chiamo in reparto e me le faccio ristampare. Ci parlo io”

Segue telefonata tra il deferente e il disperato in cardiologia dove prego che mi ristampino le diagnosi della nonna e spiego che, se mi si agita, a 88 anni, rischia di infartarmi veramente. Comprendono, acconsentono e mi promettono di richiamare quando tutto è pronto.

Suona il telefono

“Marta! Sono la nonna!!! Non immaginerai mai dove erano le carte!!! Mi è successo uguale l’altro giorno che facevo i rebus sulla settimana enigmistica e non mi veniva proprio in mente come si chiama il cane di Ulisse!”

“Macchì, Argo? Cazzo, nonna: hai trovato le carte? Ho messo a soqquadro mezzo ospedale!”

“Ah, sissì, trovate! Argo, sì: mi è venuto in mente il giorno dopo, mentre ero seduta sul water! Ma pensa la mente che scherzi che fa!”

“Sai come scherzeranno adesso in ospedale quando li richiamo!”

“Oddio…cosa penserà adesso di me il cardiologo?”

“(godendo non troppo velatamente)Scegli tu cosa vuoi che dica: rincoglionita o rincoglionita?!!?!?!”

“Marta vaffanculo!”